Il Popolo di Archi si mobilita per il nubifragio di Scilla

Dopo il nubifragio di Scilla IL POPOLO DI ARCHI sente il dovere umano e morale di intervenire per sostenere la grandiosa macchina delle operazioni di intervento. Benevolmente non si registrano feriti o dispersi e il danno è stato arrecato alla morfologia del territorio, agli stabilimenti balneari e ad alcune abitazioni prontamente evacuate. Dopo aver contattato il Comune di Scilla, la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco di Reggio Calabria e il V Reggimento Fanteria “Aosta” dell’omonima Brigata in forza all’Esercito nel reparto “Assetti di pubblica calamità”, la mobilitazione attende il momento opportuno per prendere piede. Si cercano volontari disposti a prestare le proprie braccia per aiutare a ripristinare la situazione nel paese devastato dal nubifragio di questa mattina. Il Popolo di Scilla ha bisogno di NOI! Per le adesioni basta contattare il numero 3924070982 (anche Whatsup) oppure [email protected]

Lascia un commento